.
Annunci online

Il sogno di Eugenio
post pubblicato in Caro Barnaba, il 31 ottobre 2006


«Cum in Africam venissem M. Manilio consuli ad quartam legionem tribunus, ut scitis, militum, nihil mihi fuit potius, quam ut Masinissam convenirem, regem familiae nostrae iustus de causis amicisimum».

Caro Barnaba, inizia così un’opera celeberrima di Cicerone: “Somnium Scipionis”.
Il sogno di Scipione, quasi un inserto del De Republica che vuol essere la summa virtuosa dell’arte di governare la Repubblica.
“Est igitur, inquit Africanus, res publica res populi, populus autem non omnis hominum coetus quoquo modo congregatus, ma una riunione di gente associata per accordo nell’osservare la giustizia e per comunanza d’interessi”.
I
l sogno è l’espediente che mette in condizione Cicerone di essere testimone della sua veracità, e non importa che il racconto sia stato deriso dagl’ignoranti che criticano il sogno dell’Africano, la favola conserva intatta la propria dignità.
Non c’è vaticinio che il Tiresia cieco possa anticipare a Edipo che l’ interroga, c’è la verità come profumo di giustizia senza Finanziaria: “Tremenda pena il sapere se non giova a chi sa”.
Ma sanno tutti, da Sartori che para l’assalto all’arma bianca di Prodi, al Senato che culla i Catilina del dissenso, a Napolitano, ai cortei vocianti sotto le finestre di Eugenio e le sirene allettanti della polizia che cantano agli Ulisse, ai riformisti moderati riformisti, a D’Alema privato dell’abusato cellulare, a Fassino, a De Mita, a Parisi sulla soma dell’Asinara, a Rutelli che resta tuttora ‘nu bello guaione che convive cu Bertinotti, Giordano e Curzi: da Platone a Cicerone alla Tragedia greca, è sempre il potere oggetto del vaticinio. «Ille discessit, ego somno solutus sum».
C
osì Scalfari potrebbe tornare a rifare i conti svegliandosi dall’incubo.

Celestino Ferraro

 

Caro Celestino, tutti sanno, è vero. Ed oggi l’ interrogativo non si pone sul chi sa, né sul chi sa cosa. Semplicemente si pone sul quando. Tutti sanno ma, come tu stesso mi dicevi sorbendo quel buon caffè: cui prodest?


 





permalink | inviato da il 31/10/2006 alle 17:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
Sfoglia settembre        novembre