.
Annunci online

"Nudo sono nato, nudo voglio essere sotterrato".
post pubblicato in Diario, il 23 dicembre 2006


 

Piergiorgiorgio Welby non avrà un funerale religioso. Questo con grande dispiacere della  madre, che è molto credente. Capisco cosa può significare per la signora, ma ci si deve rassegnare. Quella che accade è una cosa che poteva essere ampiamente prevista, una cosa ovvia, in qualche modo addirittura una cosa giusta. Non si può andare dall’interprete del volere divino a chiedere una lettera di raccomandazione da consegnare al padreterno subito dopo aver rifiutato di morire soffrendo secondo l’esempio di Cristo. Nel giorno di Natale. E’ come chiedere a Travaglio di farsi garantista nel giorno del maxiprocesso: può farlo, sì, ma poi di cosa campa?
Oltretutto Welby ha scelto d’essere cremato, e quindi non potrebbe neanche partecipare all’immaginifica notte degli zombie nella quale si realizzerà la famigerata resurrezione dei corpi. 
Welby non ha bisogno di lettere di raccomandazione. Si raccomanda benissimo da solo. Lo tengano per sé il funerale religioso, quelli che lo negano ad una madre per suo figlio. Ché a loro può servire, e non è detto che funzioni.






permalink | inviato da il 23/12/2006 alle 15:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (28) | Versione per la stampa
Sfoglia novembre        gennaio