.
Annunci online

Paolo Guzzanti Kennedy Show
post pubblicato in Diario, il 6 dicembre 2006



Sul fatto che Paolo Guzzanti fosse uomo di spirito non avevo dubbi. Sapevo già bene che la vis comica dei suoi tre figli stillava dai suoi geni. E del resto papà Guzzanti non ha mai fatto mistero delle sue capacità d’ intrattenimento: è capace di una delle migliori imitazioni del presidente Pertini che io abbia mai sentito. Per Guzzanti, però, vale ciò che vale per altri personaggi dotati delle medesime capacità, ovvero non riuscire a trattenere il proprio spirito anche quando sarebbe opportuno. Il senatore azzurro infatti si è appena ricandidato come “miglior presidente possibile” di una eventuale commissione Mitrokhin-bis. Bhe, onore al merito, questa è da Pippo Kennedy Show.

 




permalink | inviato da il 6/12/2006 alle 14:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (19) | Versione per la stampa
Casini, se è vitello è magro.
post pubblicato in Diario, il 6 dicembre 2006



De Mita alle corde, Bassolino all' angolo. E' come se dovesse scatenarsi un terremoto di qui poco, ma io ci credo comunque poco.  Tutto dipende dagli oscuri obiettivi di Casini, perché se terremoto sarà, l' innesco verrà dal centro -  su questo non c'è dubbio - e l' epicentro sarà in Campania.  Perché è proprio qui, in Campania, che si aspetta anche una solo minima vibrazione per rivoltare il marcio, imputare la munnezza al fallimento del cosiddetto rinascimento, e disporsi a bivaccare sulle fondamenta del prossimo ipocrita tentativo. Pare poco, ma io penso che è proprio in questi sbilenchi equilibri periferici che il Partito Democratico trova il suo principale ostacolo, altro che socialismo europeo. Sono i signori delle tessere - e nel caso della Margherita, i  signori dei francobolli - che comandano, mica le teste d' uovo che si sono riunite ad Orvieto. Casini ha il pallino, eppure non sa che farsene. Smentisce qualsiasi ricostruzione, ma è attento a tutte, quasi in attesa di fare sua quella migliore. Di certo, comunque, non è un vitello grasso come dice Berlusconi. Non è un vitello grasso perché, riassumendo quanto ha troppo ben scritto Federico Punzi, i voti dell' Udc non sono al portatore. Ed in ogni caso, se Punzi sbagliasse, e Casini fosse un vitello grasso, chiariamo: io diventerei subito vegetariano. 
  






permalink | inviato da il 6/12/2006 alle 1:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa
Talk show. Tre cose tre.
post pubblicato in Diario, il 5 dicembre 2006



Tre cose tre. La prima è che Furio Colombo riesce a rendermi simpatico addirittura Tremonti, che di per sé mi è più antipatico di un occhio di pernice. La seconda è che la strategia di Casini, molto probabilmente sconosciuta anche a sé stesso, sta diventando il gioco enigmistico del momento, altro che sudoku. La terza…, la terza non me la ricordo più. E’ che intanto è iniziato Matrix, con ospite Milingo e la moglie, e mi sono distratto. Fate voi.

 




permalink | inviato da il 5/12/2006 alle 23:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (18) | Versione per la stampa
Aggiornando Fedro
post pubblicato in Diario, il 5 dicembre 2006



Inops, potentem dum vult imitari, viagrit.

 




permalink | inviato da il 5/12/2006 alle 20:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
I russi collaborano...
post pubblicato in Dardi di Nardi, il 5 dicembre 2006



D' Alema dice che i russi collaborano. Già, ma con chi?
 

 




permalink | inviato da il 5/12/2006 alle 18:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (17) | Versione per la stampa
Che bel Dio che hai, me lo dai?
post pubblicato in Diario, il 5 dicembre 2006



Mi pare di capire che il Dio di Massimo Adinolfi sia un Dio per adesso. Un  feticcio, quasi: una specie di Quelo. Ed infatti ce lo vedo il buon Massimo che si lamenta perché la bambina ha vomitato il tonno sui binari.
Quello di AzioneParallela, spiegato qui da Malvino, è  un Dio da codice napoleonico per come è  definito;  certo non è un' obligation ma è comunque portable. Quella specie di Dio per il quale, Malvino immagina,  si potrebbe dire: Adino', oggi sono triste, che fai: me lo presti?
Chissà! Forse, poi, con il tempo ed un po' di allenamento, lo si potrebbe cominciare a distribuire in modo ordinato: un Dio in franchising, la nuova frontiera del federalismo religioso. Che si vuole di più?

 




permalink | inviato da il 5/12/2006 alle 16:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
Pollari, James Pollari.
post pubblicato in Dardi di Nardi, il 5 dicembre 2006



La Procura di Milano: Pollari? I know my chicken.
 

 




permalink | inviato da il 5/12/2006 alle 14:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
Non fatemi mai la carità, specie quella cristiana.
post pubblicato in Diario, il 5 dicembre 2006



C’è un certo numero di persone che in queste ore è impegnata in uno sciopero della fame per sostenere la causa di Piergiorgio Welby. L’ unico che non può partecipare a questa forma di manifestazione è Welby stesso. Questi infatti, se fosse interrotta la somministrazione passiva di nutrimento cui è sottoposto, morirebbe probabilmente tra assurde sofferenze. Sofferenze che Welby, già sufficientemente provato dal suo male, credo voglia proprio risparmiarsi. Tuttavia non credo sia preclusa a Piergiorgio Welby la facoltà di aderire ad una forma di protesta che preveda l’ astensione dal nutrimento. Gli è consentito perché questa protesta consisterebbe in un’ intensa mortificazione del corpo e non un mezzo univocamente diretto a togliersi la vita. Sofferenza che in certo modo di vedere, a quanto pare diffuso, sarebbe ottimo viatico per l’ espiazione di certe cattive idee e di certe  peggiori intenzioni. Se quindi Welby perseverasse nel digiuno, si tratterebbe di suicidio, e non di eutanasia. Soffrirebbe quanto basta al nostro mirabile ordinamento giuridico, e Luca Volonté non avrebbe da ridire. Welby rivendica un diritto, non chiede la carità. Del resto è proprio la carità cristiana che gli ordina il calvario.

 




permalink | inviato da il 5/12/2006 alle 0:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (24) | Versione per la stampa
Forze centripete
post pubblicato in Dardi di Nardi, il 4 dicembre 2006



Mastella e Casini tubano. E Follini? L' Italia tolta di mezzo.
 





permalink | inviato da il 4/12/2006 alle 19:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (30) | Versione per la stampa
Piccole intenditrici crescono
post pubblicato in Caro Barnaba, il 4 dicembre 2006




Caro Francesco, le scarpe di mia figlia Rosa in similoro, penso ti faccia piacere avere delle piccole ammiratrici. C
iao.

Egine

 



Sono entusiasta, è ovvio. Dì alla piccola Rosa che ora ho anche un paio di occhiali rossi che, a confronto, Mughini non è più nessuno. Baci.




permalink | inviato da il 4/12/2006 alle 18:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
Sfoglia novembre   <<  1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9  >>   gennaio