Blog: http://francesconardi.ilcannocchiale.it

Almeno il pane, Fidel


 

Cari lettori, chi di voi legge LibMagazine conosce già Gordiano Lupi. E quindi dovrebbe sapere che parliamo di una persona che si occupa con estrema serietà e competenza di Cuba.
E’ per questo che tengo ad invitarvi all’ acquisto ed alla lettura dell’ ultima fatica di Gordiano: un picciol libro dal titolo “Almeno il pane, Fidel”, edito da Stampa Alternativa.
E’ un’ occasione per scoprire aspetti diversi di Cuba; diversi dalla normale cifra che ne viene offerta. Non è, quindi, una guida al turismo sessuale, e neanche il decalogo dell’ indignato. Ma un elisir per chi conosce la libido della denuncia documentata.  Scrittura semplice e senza narcisismi, ché la Cuba descritta è sporca e non ci si può specchiare. 

A noche yo tuve un sueno
que cosa mas placentera
yo me encuentraba bailando
en una esqina habanera…

Una notte ho fatto un sogno
Che cosa meravigliosa,
io stavo ballando
in una strada avanera…




Pubblicato il 21/10/2006 alle 15.15 nella rubrica Letteratura.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web